12/03/2019

Scienziati all’attacco contro il biologico

C’è solo una cosa, su cui si dicono d’accordo. Ed è la necessità di rivedere il sistema dei controlli e delle certificazioni. Per il resto, sostenitori e detrattori dell’agricoltura biologica sono pronti a darsi battaglia. Il terreno di scontro sarà il Senato, dove sta per approdare il tanto atteso disegno di legge che dovrà regolare una volta per tutte un comparto che oggi in Italia copre il 15% della superficie agricola nazionale, dà lavoro a 76mila aziende, ha un fatturato di 3,5 miliardi di euro e rappresenta circa il 3,5% della spesa alimentare degli italiani. Alla Camera, a dicembre, il disegno di legge 988 è stato approvato a larghissima maggioranza. «Il…

08/03/2019

Semi di lino: proprietà, benefici e come usarli al meglio

I semi di lino sono semi oleosi derivati dalla pianta Linum usitatissimum e non dovrebbero mai mancare nella nostra dispensa, sia per le loro proprietà nutrizionali (molto utili anche a chi segue una dieta vegetariana o vegana) che per il fatto di essere un ottimo rimedio naturale, soprattutto se si soffre di stitichezza. Chi trova difficoltà ad utilizzarli, può scegliere in alternativa l’olio di semi di lino che deve essere sempre usato a crudo, tenuto in frigorifero e, una volta aperto, consumato nell’arco di circa 30 giorni. Si tratta infatti di un prodotto molto delicato che irrancidisce facilmente e solo con le dovute attenzioni si può fare in modo che…

04/03/2019

Fibre alimentari: a cosa servono e perché mancano

Le fibre alimentari sono sostanze introdotte nell’organismo insieme agli alimenti che non vengono assimilate durante il processo digestivo in quanto non vengono degradate dagli enzimi digestivi del nostro organismo, quindi non sono nutrienti. Sono, altresì, sostanze indispensabili per mantenere un buono stato di salute del nostro organismo. Svolgono diverse e importanti funzioni: regolarizzano l’attività dell’intestino, contribuiscono a prevenire patologie e tumori dell’apparato  gastrointestinale, riducono l’assorbimento di colesterolo e zuccheri, abbassando l’indice glicemico. Inoltre contribuiscono a creare il senso di sazietà grazie alla loro capacità di aumentare di volume assorbendo liquidi. Le cose da sapere sulle fibre alimentari Le fibre dunque costituiscono la parte non assimilabile degli alimenti. Tale caratteristica è causata dalla mancanza, nell’organismo umano, degli enzimi specifici, presenti invece nell’apparato digerente degli…

04/03/2019

SOLUZIONE PER UNA PRODUZIONE PIÙ EFFICACE

L’Aumento della DEMOGRAFIA necessita l’aumento della produzione di cibo e piante per il nostro pianeta. È nato il bisogno di creare nuove soluzioni per aumentare la produzione e per far sì che sia VELOCE, ma allo stesso tempo controllata e continuativa durante tutto l’anno. Il Sistema Idroponico è una soluzione avvincente al giorno d’oggi ! Essa consente di coltivare indoor , è usata per far crescere le radici delle piante in una soluzione nutritiva a base di acqua, invece di usare terriccio o torba. Viene chiamata anche “Coltivazione Fuori Suolo” appunto per la mancanza di un substrato biologico, al suo posto c’è la presenza di substrati inerti come argilla espansa…

22/02/2019

Mosca bianca delle serre

Trialeurodes Vaporariorum Classe: Insetti Ordine: Rincoti Famiglia: Aleurodidi Identificazione e danno La mosca bianca delle serre è un piccolo insetto originario delle regioni caldo umide tropicali e sub-tropicali; nei nostri ambienti si è adattato benissimo alle condizioni caldo umide delle serre, anche se nelle regioni meridionali italiane si adatta anche all’esterno, dove svolge parzialmente o totalmente il suo ciclo biologico. Vengono definite Mosche bianche per il tipico aspetto degli adulti (circa 0,7-1 mm di lunghezza); questi hanno il corpo giallastro con ali bianche, ricoperte da uno strato ceroso, pruinoso e polverulento che riveste anche le altre parti del corpo e con il quale si imbratta anche la vegetazione. Gli adulti…

21/02/2019

La verdura di febbraio contro i mali di stagione.

Ricca di fibre, vitamine e sali minerali, la verdura di febbraio  aiuta a sentire meno la fame – è perfetta come spuntino se si è a dieta – a depurarsi, a proteggerti dai malanni di stagione e a mantenersi giovane e in salute.  Inoltre, in un’alimentazione equilibrata è importante inserire 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura, meglio ancora se di stagione e a km zero, perché conserva intatte tutte le proprietà nutrizionali. Di seguito un elenco di quelle presenti sulle nostre tavole: 1 – Bietola Calorie: 21 kcal ogni 100 g. Proprietà nutrizionali: ricca di fosforo, magnesio, ferro, calcio e potassio, pro-vitamina A, vitamina C e vitamina. Proprietà terapeutiche: la bietola favorisce il buon funzionamento dell’intestino; rafforza il sistema immunitario; ha un…

21/02/2019

Lupini e diabete: come agiscono e perché aiutano

Il diabete mellito è una patologia in forte crescita in tutto il mondo, sia esso diabete mellito di tipo 1, caratterizzato da un’anomala risposta del sistema immunitario, sia esso diabete mellito di tipo 2, che rappresenta circa il 90% di tutti i casi di diabete. Nonostante questa patologia abbia un’eziologia multifattoriale, è importante sottolineare che dipende in gran parte dallo stile di vita: dalla sedentarietà e da abitudini alimentari scorrette. Attualmente il diabete mellito di tipo 2 affligge nel nostro paese una percentuale di popolazione compresa tra il 5,5 e il 6%, secondo i dati ISTAT e ARNO del 2015. Questa percentuale aumenta fino a sorpassare il 20% quando si…

07/02/2019

I principali effetti delle micorrize

Le radici delle piante superiori possono essere sede di simbiosi con altri organismi, la più comune è ad opera di funghi e prende il nome di micorrizia. Questa associazione mutualistica è di reciproco vantaggio per gli organismi coinvolti: la pianta fornisce ai funghi simbionti i carboidrati prodotti con la fotosintesi, indispensabili al loro metabolismo, ma che essi non sono in grado di sintetizzare; i funghi micorrizici, a loro volta, metabolizzano gli elementi minerali presenti nel suolo e li rendono disponibili alle radici della pianta. Le specie conosciute sono circa 150 e sono in grado di colonizzare circa il 95% delle specie vegetali. Colonizzano gran parte delle specie di interesse agrario…

05/02/2019

La super pianta antitumorale che arriva dalla medicina tradizionale

Fonte: Università di Bologna E’ la Salsapariglia Indiana (Hemidesmus Indicus), usata da secoli sia in India che dalle popolazioni indigene del Centro e del Sud America. Secondo uno studio premiato dalla Società Italiana di farmacologia e da Farmindustria è l’unico prodotto di origine naturale in grado di provocare la “morte cellulare immunogenica”. Una pianta utilizzata da secoli nella medicina tradizionale in Asia e in Sud America potrebbe rivelarsi un alleato prezioso nella lotta contro i tumori. In un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Oncotarget, un gruppo di ricercatori ha mostrato come l’estratto di Salsapariglia Indiana sia in grado di uccidere le cellule tumorali attivando al tempo stesso i meccanismi di…

03/02/2019

Cibo biologico peggiore per il clima?

Fonte: Chalmers University of Technology Il cibo coltivato in modo biologico ha un impatto climatico maggiore rispetto ai prodotti alimentari convenzionalmente coltivati, a causa delle maggiori aree di terreno richieste. Le rese per ettaro sono significativamente inferiori nell’agricoltura biologica, che, secondo recenti studi, portano a maggiori emissioni indirette di biossido di carbonio dovute alla deforestazione. Sebbene le emissioni dirette provenienti dall’agricoltura biologica siano spesso inferiori ( a causa del minor uso di energia fossile) l’impatto climatico complessivo è decisamente superiore a quella dei prodotti ottenuti da agricoltura convenzionale. Il motivo principale per cui il cibo biologico ha un impatto climatico peggiore è da individuare nelle superfici impiegate (molto più ampie)…