Oops...
Slider with alias none not found.

Escherichia coli (STEC), Salmonella enterica e Listeria monocytogenes sono la causa predominante di focolai di origine alimentare nelle colture commestibili, responsabili di >80% dei casi.

🐄 Il serbatoio principale di agenti patogeni zoonotici sono gli animali, incluso il bestiame, quindi sono stati tradizionalmente associati a carne e pollame.

🌿 Tuttavia, alcuni degli agenti patogeni sono in grado di crescere su una vasta gamma di substrati, compresi materiali di origine vegetale o direttamente sull’ospite della pianta.

🍽️ La diffusione della malattia con i prodotti freschi è una causa di oltre 1/3 di tutti i focolai di origine alimentare in alcuni paesi. Il campionamento ambientale ha rilevato E. coli e S. enterica da una serie di fonti non animali, che potrebbero portare alla trasmissione da parte delle piante coltivate nella catena alimentare.

🦠 Le comunità microbiche simbiotiche potrebbero efficacemente sopprimere i patogeni umani attraverso l’interazione antagonistica e quindi ridurre il rischio di trasmissione della malattia nella catena alimentare.

👨 🌾 Le pratiche agricole sostenibili (comprese le colture di copertura e l’aggiunta di compost) aumentano la soppressione microbica degli agenti patogeni nei suoli.